Ultima modifica: 8 Febbraio 2020
Istituto Comprensivo "F. Gatti" Curno > Genitori > Giornata Nazionale contro il Bullismo e Cyberbullismo a Scuola

Giornata Nazionale contro il Bullismo e Cyberbullismo a Scuola

Giornata Nazionale Contro Bullismo e Cyberbullismo a Scuola, la scuola secondaria “P.Brolis” ha partecipato all’iniziativa “Un Nodo Blu fuori dal Comune”

Print Friendly, PDF & Email

In occasione della “Giornata Nazionale Contro Bullismo e Cyberbullismo a Scuola”  la scuola secondaria “P. Brolis” di Mozzo, ha partecipato all’iniziativa “Un Nodo Blu fuori dal Comune”, proposta dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia.

Gli alunni della scuola si sono ritrovati in auditorium nel corso della mattinata per una riflessione condivisa sulle tematiche del bullismo e cyberbullismo con la visione di brevi filmati a tema.

La diversità è un tesoro. Questa frase ricorre molte volte nel video che abbiamo visto stamattina. Sono pienamente d’accordo con questa affermazione e penso che ad ogni atto di bullismo si possa rispondere con questa frase.
Guardando questo video mi sento triste, perché so che succedono veramente e cerco di mettermi nei panni di chi subisce queste azioni.
Quando si assiste a scene di bullismo, bisogna sempre parlarne con qualcuno e aiutare la vittima, perché nessuno merita di portare da solo questo peso sulle spalle”.

Angelica, alunna della scuola “P. Brolis”.

Gli alunni hanno dato inoltre il loro contributo nel realizzare due grandi nodi blu, simbolo della lotta al bullismo, annodando nastri e fettucce di colore azzurro e blu.
Un nodo è stato appeso fuori dalla scuola, l’altro è stato portato in Municipio, in mattinata, dagli alunni che fanno parte del Consiglio Comunale dei ragazzi e consegnato al Sindaco del Comune di Mozzo, il Dott. Paolo Pelliccioli e all’assessore Gianluigi Ubiali, come segno di un’alleanza educativa dentro e fuori la comunità scolastica, per essere esposto sulla facciata del Comune.

Logo_Un_NodoBlu.jpg

Nodo blu Brolis 1.JPG

Nodo Blu Brolis 2.jpg

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Torna su